INVENZIONI LETTERARIE & UN DIARIO

 

24.04.2017

Ombra sulla sabbia. Ripenso a quei giorni... quando tutto poteva ancora essere... Sorrido a me stesso e a Dio. A presto. 

25.04.2017

Sky-surf... Icona di libertà e forza. Una bella giornata di vento e gloria, la vera gloria... quella derivante da un atto di eroica amicizia non vista, ignorata ma non da me...

3.06.2017

Gabbiano in volo. L'unica paura: il timore di non riuscire a provare più niente. Ma... va bene così comunque. 

31.03.2017

Il primo giorno. Mentre traslocavo, a Ferrara andava in scena... Oggi rido e con serenità capisco. Freccetta e bersaglio - quando smetti di credere... il Tutto diventa ciò che è... 

 

15.07.2017 ore 5:41 a.m.

L'alba assomiglia a un invito e a un ricordo al tempo stesso. Il ricordo di una vita e un invito a vivere.

26.06.2017

Stormo, figure geometriche nel cielo... astrattismo naturale? In fondo l' essere umano non fa altro che copiare ciò che la natura inventa. 

15.07.2017 ore 6:17 a.m.

Camminare in riva al mare. Macinare chilometri molto presto al mattino (citazione). Andare, ritornare - forse. 

15.07.2017

Oggetto insolito. Il mare restituisce sempre o quasi sempre... è un animale generoso...

 
 

28.06.2017

Un tronco in riva al mare. La natura scolpisce e stupisce. Basta saper guardare e tutto è già dato. 

1.07.2017

Il piccolo appartamento del mare. Solitudine e dimenticanza, le parole d'ordine di questa estate. Sdraiato sul divano immagino, sogno e piango ( a volte ). 

17.06.2017

Immagine tratta dal film "Il cielo sopra Berlino" (uno dei film che amo di più). Il titolo ipotetico di questa immagine: "Il sogno più bello". In quel sorriso e in quell'abbraccio c'è tutto l'universo.

17.06.2017

Schiuma in riva al mare. La nostra esistenza nel sempre. 

24.06.2016

Ore 7:48 a.m. un nonno con in braccio il nipotino in fondo: ritratto dell'infinito. 

28.06.2017

Mare arrabbiato di pioggia. All'improvviso cala la temperatura. Nell'appartamento con la mitica felpa comodissima. Preparo un the, la penso e ascolto la pioggia. 

 

24.06.2017

Alba meravigliosa dopo una notte insonne. Pensieri tristi. Sogni devastati. 

13.05.2017

Questa foto non potrò dimenticarla mai. Segna la fine di un sogno, un sogno meraviglioso. Ogni volta che la osservo cado in un silenzio profondo come una corsa sfrenata verso un treno che sta partendo e che abbiamo inesorabilmente perso.

8.07.2017

Gabbiano in partenza. "Dipende da ciò che cerchi", dissi anni fa a una persona a me molto cara. Mi trovo nel lido della mia infanzia per cercare "qualcosa" e lentamente, molto lentamente, sto trovando quel "qualcosa". Il costo di una simile ricerca? Elevatissimo. Il deserto e le sue ombre. 


7.07.2017

Disegni, disegni, lettura, lettura, scrittura, scrittura, passeggiate, passeggiate, silenzio, silenzio, pensieri, pensieri, ricordi... E' rimasto solo il bene, probabilmente sono un idiota ma è rimasto solo il bene... davvero solo il bene... 




Un esperimento letterario. Nell'arco di una settimana circa ho postato messaggi eccentrici piuttosto inquietanti e false citazioni (ossia citazioni da libri inesistenti). Reazioni a dir poco insolite. Possibile spiegazione: la maggior parte dei fruitori di facebook crede in facebook e in quanto viene postato. Tale "credito di credibilità" può rappresentare un indicatore del livello di MANIPOLABILITA' (termine non corretto) dell'utenza FB e, quindi, di tutti noi poveri diavoli. Il mio piccolo esperimento dovrebbe far riflettere. Riporto alcuni dei messaggi inventati...

       Ah ah ah e che baccano per il caso strano / E che commenti per la città

 

"Che cos'è la fine? Per molti rappresenta la conclusione di ogni strada e di ogni possibilità, per pochi un'occasione irripetibile, per pochissimi una rivoluzione e una nuova visione.". M.P.

"Alla fine, dopo una giornata di silenzio, la verità si è palesata. Bellissima, accecante, ricca di strade infinite. Ho dovuto immaginare l'incredibile, andare in un altro pianeta, costruire storie degne di una telenovela argentina per arrivare all'albero della vita. Sorrido e sono felice. L'amore va difeso sempre quindi in piedi e pedalare! Per quanto mi riguarda un nuovo mondo mi aspetta, nuovo perché la verità mi ha reso nuovo. La verità era davvero un "ciao" simile a una lavagna sulla quale si può scrivere tutto ciò che si vuole senza sbagliare mai. Cala il sipario, mi dispiace moltissimo per le lacrime causate però spero che non vengano dimenticate le risate insieme. Buona pace!" Da "La giostra delle emozioni"

"...e alla fine qualcuno ti sbatte in faccia la verità...gelida, implacabile, annichilente. Quasi tocchi con mano il muro di bugie che ti hanno costruito attorno. Non sai che cosa dire. Sorridi ma il tuo cuore piange. Poi, all'improvviso, capisci e...risorgi"